LA NUOVA TECNOLOGIA “IL METAVERSO”.

LA NUOVA TECNOLOGIA IL METAVERSO.

Nuova frontiera o semplicemente  una grande bolla destinata a sgonfiarsi?

Come autorevoli colleghi vi avranno già detto in realtà é semplicemente una mossa commerciale operata dal fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, per lanciare l’operazione Meta.

Oltre a questo, il termine è stato preso in prestito dai racconti di fantascienza-nello specifico dal romanzo distopico cyberpunk “Snow Crash”.

In realtà dovremmo smettere di parlare di Metaverso ma semplicemente considerare  l’evoluzione di Internet e le sue integrazioni tecnologiche,(web -3.0, oppure 4.0)  Quindi assodato che si sta parlando di qualcosa di reale e non “virtuale”  è meglio dire che l’orientamento futuro è focalizzato su  una nuova piattaforma per il proprio business.

È qui, quindi la chiave per comprendere come l’industria dei viaggi può sfruttare questa nuova opportunità.

Non una vita  “virtuale” del turismo che si sostituisce a quella reale, bensì un ulteriore canale per promuovere il prodotto e curare la community di riferimento in tutte le fasi del Customer Journey, che possa permettere agli operatori di promuovere l’offerta, mantenere la relazione con i clienti, con contenuti ad hoc e monetizzare nel mondo reale.

Dopo la pandemia molti Enti Di Promozione Turistica e realtà consolidate dell’Industria dei Viaggi hanno avviato  progetti pioneristici per valutare ciò che il nuovo ambiente virtuale può offrire loro in termini di opportunità e di evoluzione del modello di business.

Pensate  a Expo Dubai che ha lanciato delle card attraverso il quale i visitatori potevano, accedere con un QR Code  ad un wallet virtuale e scaricare contenuti multimediali sulle attrazioni del Paese ed usufruire di  un’esperienza da fare poi quindi nella realtà!!!

Come la penso io?

Il Metaverso sarà uno strumento fondamentale per aiutare i clienti  a “informarsi prima dell’esperienza fisica e per gli operatori per creare una community e costruire il prodotto calzato sulle esigenze del consumatore”.

Altro vantaggio?

Mettere in relazione domanda e offerta e aiutare le aziende a “curare le community in modo nuovo prima, durante e dopo il viaggio” attraverso i contenuti virtuali.

Vi lascio con due domande:

  • Chi saranno i nuovi Golia della distribuzione?
  • Chi sarà in grado di approcciarsi al nuovo prossimo futuro in modalità win-win (tra alberghi,fornitori e ,infine, gli ospiti?)

Buona lettura.

indice dei contenuti.

Richiesta consulenza
contattami